La rete internazionale dei Musei delle Donne

Molti Musei delle Donne sono indipendenti, fondati principalmente grazie a iniziative private e spesso non sanno l’uno dell’altro. Tutti sono nati per sopperire alla scarsa presenza all’interno dei “normali” musei di tematiche legate alla storia delle donne e alla cultura delle donne. I primi sono “nati” negli anni Cinquanta negli Stati Uniti. Negli anni Ottanta nacque a Bonn il primo museo europeo e altri lo seguirono… A Merano siamo stati più o meno il 20° al mondo e il quinto in Europa.

Il nostro Museo delle Donne ha avuto sin dagli anni Novanta contatti con altri musei delle donne: ha ospitato mostre da Hittisau (A) e da Burgfarrnbach, vicino a Norimberga (D); nel 2000 ha iniziato un partenariato con il Museo del Senegal e ha avuto diversi contatti con iniziative del Museo delle Donne di Napoli (I) e di quello di Bonn (D).

Nel 2008 Sissi Prader e Astrid Schönweger hanno organizzato, in occasione del ventesimo anniversario del Museo, il I Congresso Internazionale dei Musei delle Donne, durante il quale per la prima volta si sono incontrate a Merano rappresentanti di 25 Musei delle Donne provenienti da cinque continenti.

IAWM

Lascia un commento