Cultura della nascita – partorire e nascere

La nascita ci riguarda tutti. Come la morte, colpisce ogni essere umano senza eccezioni. Le condizioni che accompagnano la gravidanza e il parto modellano la nostra vita. La cultura della nascita è il modo in cui una società forma l’inizio della vita e le condizioni che crea per essa.

La mostra racconta le conoscenze tradizionali dell’ostetricia e le conquiste mediche, i rituali in tutto il mondo che circondano la nascita e i miti della creazione che l’hanno portata alla nascita. Fornisce una visione della cultura quotidiana e vivente degli esseri umani, ci aiuta a comprendere i processi fisiologici, tiene conto delle scoperte attuali e si interroga sulle possibilità dell’odierna tecnologia riproduttiva. Una Storia culturale della nascita racconta anche la storia delle donne, la misoginia, il potere, il capitale e i diritti umani fondamentali.

La mostra costituisce il punto di partenza del progetto Creative Europe “Birth Cultures“. Sarà esposta nel 2020 al Frauenmuseum Hittisau (Austria) e sarà poi presentato in forma adattata al Centro di cultura di genere di Charkiw (Ucraina), a La Bonne Centre de Cultura de Dones Francesca Bonnemaison a Barcellona (Spagna) e nel Museo della Donna di Merano. La Rete internazionale dei musei femminili (International Network of Women’s Museums – IAWM) fornisce numerosi oggetti e storie.